• English (United Kingdom)
  • Italian - Italy
Lacrima di Morro DAlba
26March VINO DOC LACRIMA DI MORRO D'ALBA

Il vino "Lacrima di Morro d'Alba, riconosciuto a denominazione di origine controllata nel 1985, è conosciuto sin dai tempi remoti.

Sembra se ne parli in alcuni scritti risalenti all'epoca dell'antica Roma. Narra la leggenda che nel 1167 Federico Barbarossa lo poté apprezzare allorché, posto l'assedio alla città di Ancona, scelse come propria dimora il Castello di Morro d'Alba.

Questo vino si ottiene da un vitigno autoctono antico, il Lacrima, il nome deriva dal fatto che la buccia dell'uva, quando arriva al punto di maturazione, si fende, lasciando gocciolare, lacrimare, il succo contenuto.

La "Lacrima di Morro d'Alba" è un vino che si sposa con i primi piatti tradizionali della Regione, con antipasti di pesce azzurro marinato o in carpione con lo stesso vino, con le carni bianche e con la cacciagione. Va bevuto alla temperatura di 18^C.

E' un vino da consumarsi abbastanza giovane per sentire le venature di fruttato che, col passare degli anni, diventano sempre più eteree .Alla vista: colore rosso rubino carico con riflessi violacei.

All'olfatto: profumo gradevole intenso abbastanza persistente, ampio, fruttato con riconoscimenti di frutta /ciliegia e prugna) e di fiori (rosa appassita e viola mammola).

Al gusto: asciutto, leggermente tannico, leggero di corpo abbastanza equilibrato.

Gradazione minima al consumo: 11^

Acidità totale: 4,5 per mille